Giovanni Sciaccaluga

Nato nel 1990, inizia a praticare Kung Fu a diciotto anni nella Scuola del Maestro Paolo Cangelosi. Da allora, la sua passione per il Kung Fu cresce esponenzialmente, così come il tempo dedicato all'allenamento ed allo studio dell'Arte Marziale.

Dopo più di un decennio, continua a seguire il suo Sifu con dedizione e entusiasmo. Attraverso il Kung Fu, ha iniziato ad approfondire la Difesa Personale, la Muay Thai (con esperienze di combattimento a livello agonistico), il Tai Chi Chuan, il Chi Kung e il Tao Yin (meditazione, chi kung, esercizi respiratori e posturali, canalizzazioni energetiche).
Ha viaggiato e studiato in Cina per migliorare e
approfondire le sue conoscenze nel mondo del Kung Fu.

Nel 2014, ha vinto il torneo intra-scolastico di combattimento di 1' livello (light Contact). Nel 2019, ha vinto il torneo di combattimento di 2' livello (WMA - full contact). Ha inoltre combattuto in diversi circuiti agonistici nel nord Italia con regolamento K-1 e Muay Thai sotto la supervisione di Paolo e Shan Cangelosi. All'attivo ha 6 incontri a contatto pieno fra classi B, C e N (4W, 1D, 1L).

Nel 2018, all'interno del sistema degli esami della Scuola del Maestro Cangelosi, ha ottenuto il secondo punteggio mai raggiunto, su un totale di oltre 7000 praticanti esaminati nell'arco di più di 40 anni.

Nel 2016 si è diplomato come istruttore e oggi insegna a tempo pieno le discipline del Kung Fu, del Tai Chi Chuan, del Free-Style Combat WMA e della Difesa Personale.
 

Nel 2017 ha aperto la sua Scuola - Il Tao del Kung Fu - ad Arenzano.
 

1/6

"Il Kung Fu cambia la vita. 
Ti mette a nudo, ti fa crescere, ti insegna la cura del corpo, il rispetto e la gratitudine, e ti dà sicurezza, perché ti insegna anche a combattere. Poche altre discipline sono così potenti"